FOIA TRUFFE AGLI ANZIANI, RISPOSTA POSITIVA DEL DIPARTIMENTO DI P.S.

FOIA TRUFFE AGLI ANZIANI, RISPOSTA POSITIVA DEL DIPARTIMENTO DI P.S.: PERVENUTI I DATI SULLE DENUNCE PRESENTATE DALLA POLIZIA DI STATO DISTINTE PER PROVINCIA. SI RIMANE IN ATTESA DELLA RISPOSTA DEL COMANDO GENERALE DEI CARABINIERI – 23 dicembre 2017 –

Il Dipartimento della Pubblica Sicurezza ha inviato oggi, con lettera scaricabile DA QUI, i dati richiesti da Spi-Cgil e dall’Associazione Ficiesse con l’accesso civico generalizzato del 6 novembre scorso nell’ambito del Gruppo di lavoro Truffe agli anziani del Progetto Etpl Italia trasparente.

Come precisato dal Direttore Centrale, che ringraziamo vivamente, i dati si riferiscono alle truffe e ai furti con destrezza commessi in danno di persone ultra 65enni, distinti per singole province, nel triennio 2014-2016 ed alle sole denunce presentate dalla Polizia di Stato all’Autorità Giudiziaria.

Per i delitti commessi nel primo trimestre del 2017 sarà necessario attendere l’avvenuto “consolidamento” dei dati statistici.

Non appena perverranno i dati delle denunce presentate dall’Arma dei Carabinieri si procederà, come previsto dal programma del Gruppo di lavoro (vgs. paragrafo 6.1 del Manuale dei percorsi Etpl del Progetto Italia trasparente), alle analisi, alla costituzione delle articolazioni territoriali e allo svolgimento dei corsi di formazione.

Pubblicato il: 23 Dicembre 2017 alle 1:00 pm