Sentenza TAR Lazio su diniego Municipio Ostia – 5 marzo 2020

VENTUNESIMO ROUND DEI “FOIA INFINITI AL COMUNE DI ROMA”: CONDANNA ALLE SPESE DEL TAR DEL LAZIO PER L’UNICO MUNICIPIO (OSTIA) CHE AVEVA RIFIUTATO DI FORNIRE I DATI NUMERICI AL MOVIMENTO ROMA SCEGLIE ROMA E ALL’ASSOCIAZIONE FICIESSE SULLE UNITÀ DI PERSONALE IMPIEGATE IN CIASCUNA UNITÀ ORGANIZZATIVA INTERNA – 5 marzo 2020

È stata pubblicata ieri la sentenza del T.A.R. del Lazio per il diniego a comunicare i dati numerici sulle unità di personale assegnate alle singole unità organizzative interne richiesti dal Movimento Roma Sceglie Roma e dall’Associazione Finanzieri Cittadini e Solidarietà Ficiesse con l’accesso civico generalizzato del 22 luglio 2019.

L’amministrazione comunale, nel costituirsi in giudizio, ha depositato i dati richiesti facendo così cessare la materia del contendere ma rimanendo condannata, in applicazione del criterio della soccombenza virtuale, al pagamento delle spese di giudizio in favore dei ricorrenti liquidate in complessivi euro 1.000, oltre accessori di legge e rifusione del contributo unificato versato.

Possono in tal modo proseguire le attività di controllo civico sull’efficienza allocativa dei Municipi della Capitale in corso ormai da quasi due anni (vgs.https://www.italiatrasparente.it/?cat=73).

Pubblicato il: 5 Marzo 2020 alle 2:14 pm